Malmadur nasce nel 2013 con lo spettacolo LEAR/Del conflitto generazionale, vincitore del Premio OFF 2013 del Teatro Stabile del Veneto.

La compagnia ha sede nella città storica di Venezia.

Malmadur in friulano, trentino e veneziano antico significa “acerbo, immaturo”,  a sottolineare l’approccio di continua ricerca, risultato della contaminazione tra i diversi campi di formazione dei sette membri della compagnia.

La compagnia crede in un teatro fondato su un lavoro lento, multidisciplinare e collettivo, che cerca il rapporto diretto col pubblico, l'ironia e al contempo la messa in crisi delle certezze dello spettatore.

Nel suo percorso artistico la compagnia ha sviluppato drammaturgie fluide e indeterminate, imperniate sulla partecipazione reale del pubblico e sulla decostruzione del rapporto tra attore e testo. Il linguaggio della compagnia guarda al teatro contemporaneo europeo, costruendo dispositivi scenici non convenzionali per ripensare insieme il presente.

C’è una famosa battuta di Re Lear che dice:

“La maturità è tutto”.

Cerchiamo una costante rimessa in discussione di quanto fatto, senza credere di raggiungere questo tutto. Il rischio, altrimenti, è quello di cominciare a ripetersi, di riproporre una formula che funziona.

In questo video vengono presentati la visione, la storia e i progetti della compagnia Malmadur.
 

de-Mayda-0772_LOW.jpg
8367_GF_1709.jpg
dsc_5031-credito-filippo-manzini--12-201
Homo Ludens81.JPG
dsc_5211-credito-filippo-manzini--12-201